Interrogazioni e Interpellanze

Imprese sul territorio: esempi negativi che preoccupano

La notizia è una di quelle che non può lasciare indifferenti: “Operai che si spaccano la schiena per una decina di euro all’ora” in una ditta con sede a Rancate. La denuncia, molto ben documentata, arriva dal sindacato UNIA che chiede ovviamente l’intervento del Consiglio di Stato del Canton Ticino. Come soggetto politico attivo a Mendrisio e particolarmente sensibile alle questioni legate al lavoro e all’occupazione, non possiamo tuttavia chiudere gli occhi di fronte a un caso tanto grave, ancora più grave del caso Exten.

Interrogazione, prima firmataria Françoise Gehring.
La risposta è disponibile qui.

iimprese

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *