Home,  Interrogazioni e Interpellanze,  Politica

Interrogazione: Quale sicurezza antincendio a Mendrisio?

Interrogazione posta il 16 ottobre 2019 a nome del gruppo di IaS.

La prevenzione antincendi è fondamentale per garantire la sicurezza sul territorio del nostro Comune. Purtroppo in Ticino, contrariamente alla maggioranza dei Cantoni, non esiste un Istituto cantonale di assicurazione incendi che effettui l’importantissimo lavoro di prevenzione (v. sito Associazione degli istituti cantonali di assicurazione – AICA). Di fatto il Canton Ticino scarica sui Comuni le responsabilità maggiori di controllo del rispetto delle norme antincendio. Intervistato da LaRegione, l’ingegner Daniel Conti – membro del Comitato
Associazione dei tecnici riconosciuti antincendio (Atra) – rileva la mancanza d’informazione e la resistenza di parte dei proprietari di immobili nell’assumere i costi necessari per concretizzare le necessarie misure antincendio, facendo come esempio l’assenza o la posa inadeguata di porte tagliafuoco nei vani scala.

Con la presente interrogazione chiedo al Municipio:

  • Come giudica l’applicazione della sicurezza antincendio a Mendrisio? Quali problemi ritiene esistano? Sono sufficienti le risorse umane per espletare il compito affidato dalla legge al Comune?
  • Il Comune ha una visione globale su tutti gli edifici/impianti, pubblici e privati, dal punto di vista della polizia del fuoco?
  • Il Comune dispone dei documenti importanti per la sicurezza antincendio riguardanti gli edifici/impianti: – collaudo antincendio prima dell’occupazione di ogni edificio o la messa in esercizio di impianti (art. 44 RLE)? – attestato di conformità antincendio per progetti di nuove costruzioni o per ristrutturazioni di edifici esistenti (art. 44 RLE)
  • Il Comune ha richiesto il calcolo del rischio residuo d’incendio per tutti gli stabili fatiscenti o problematici?
  • Intende il Municipio dare avvio ad un monitoraggio della prevenzione antincendio e del controllo della sicurezza antincendio, in particolare negli stabili occupati da numerosi inquilini, che la legge edilizia (art. 41c) affida ai Municipi?
  • Intende il Municipio intervenire attivamente sulla modifica di legge Cantonale in elaborazione, affinché il Cantone sostenga i Municipi nell’impegnativo e delicato lavoro di prevenzione antincendio per aumentare la sicurezza dei cittadini?
Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *