• Speciale elezioni: clima

    Lunedì 2 settembre sono stato ospite di “Speciale elezioni” alla RSI per le 21.00. Il tema è stato quello del clima. Potete rivedere la puntata qui. Questa infografica mostra invece quante emissioni ci possiamo ancora permettere per limitare a 1.5(/2) i gradi di aumento medio della temperatura rispetto ai livelli preindustriali. Impressionante! Fonte: https://www.mcc-berlin.net/en/research/co2-budget.html

  • La nostra casa è in fiamme

    Articolo pubblicato dal Corriere del Ticino, 22/08/2019. Diverse proiezioni scientifiche hanno pronosticato un aumento di eventi metereologici estremi in Svizzera nei prossimi decenni, in seguito al riscaldamento climatico. Una delle calamità naturali per la quale c’è unanimità di visione rispetto a un aumento di frequenza e intensità sono le ondate di calore, cioè periodi persistenti durante i quali le temperature sono straordinariamente elevate in confronto alle medie per una data regione. Le ondate di calore sono l’evento estremo più letale in Svizzera: in triste attesa dei dati della canicola di quest’estate, studi scientifici hanno mostrato che la calura del 2003 ha causato la morte di 1’000 persone (Grize et al.,…

  • La bilancia rosso-verde per il clima

    Articolo apparso sul Corriere del Ticino, 20/03/2019. L’allarme ecologico suona, nuovamente. Suona da almeno 50 anni, se prendiamo come riferimento il pionieristico – seppur impreciso – appello del Club di Roma. È suonato ancora anche lo scorso anno, con il rapporto speciale dell’IPCC sugli scenari superiori agli 1.5 gradi di aumento di temperatura rispetto ai valori preindustriali (limite fissato alla COP21 di Parigi da quasi duecento Nazioni, tra cui la Svizzera). Un rapporto dalle previsioni nefaste per il clima e per l’uomo: perdita di biodiversità terrestre e marina, rischi legati alla salute umana, alla sicurezza alimentare e all’offerta di acqua dolce. Qualcosa di più preciso, certo, ma niente di nuovo.…