• INTERROGAZIONE “Le vie en rose”: coniughiamo al femminile le piazze e le vie di Mendrisio

    Solo quindici vie presenti sul territorio ticinese sono intitolate a personalità femminili, contro il migliaio dedicato invece a personaggi maschili. Una sproporzione che secondo Susanna Castelletti dell’Associazione Archivi Riuniti delle Donne Ticino (Aardt), intervistata a pagina 28 dell’edizione del 28 settembre 2018 del quotidiano “20 Minuti”, non è spiegabile con una mancanza di profili femminili meritevoli di considerazione. Interrogazione, primo firmatario Andrea Ghisletta.

  • Mendrisio è un datore di lavoro gender-friendly?

    Tradizionalmente l’auspicio di una maggiore integrazione delle donne nel mondo del lavoro si fonda su principi di equità. Molte ricerche sostengono che la valorizzazione delle donne risponde anche a criteri di efficienza economica e sempre più si parla di Womenomics per sottolineare l’importanza delle donne nella crescita economica qualitativa. Interrogazione, prima firmataria Françoise Gehring. La risposta è disponibile qui.