• Nonni contro nipoti

    Articolo pubblicato su TicinoToday, 02/10/2019. Secondo AvenirSuisse, prima del 2025 più della metà dell’elettorato effettivo svizzero sarà over 60. Con “elettorato effettivo” si intende coloro che vanno effettivamente a votare, e non coloro che hanno diritto di voto. Sì, perché in questa evoluzione non conta solo l’invecchiamento della cittadinanza. A pesare è anche la partecipazione al voto: inferiore al 40% sotto i 40 anni e con picchi tra il 60-70% intorno ai 70 anni. Una situazione dalle conseguenze importanti. Pensiamo alle grandi sfide che interessano la nostra Nazione: almeno due, la sfida del cambiamento climatico e la sostenibilità del sistema pensionistico, sono indissolubilmente e profondamente legate a un conflitto di…

  • Per l’introduzione di easyvote a Mendrisio

    “Easyvote” è un programma coordinato dalla Federazione svizzera dei parlamenti dei giovani (FSPG), che si prefigge di aumentare il tasso di partecipazione dei giovani tra i 18 e 25 anni a votazioni ed elezioni. Il programma easyvote si autofinanzia per il 70%. Il restante 30% del finanziamento proviene dai contributi di Confederazione, cantoni, fondazioni, associazioni e donazioni private. Mozione, primo firmatario Andrea Ghisletta. La mozione è stata accolta, vedi MM 64/2018.

  • Il futuro del Centro giovani

    Da qualche tempo il Centro giovani è oggetto di attenzione e prese di posizione sulla stampa e non solo. Un interesse purtroppo non volto a un suo eventuale miglioramento ma a chiederne la chiusura. Giancarlo Cortesi, già capo dicastero Politiche sociali, ha prontamente rintuzzato due articoli apparsi sull’Informatore, riportando entro i giusti limiti in particolare l’aspetto dei costi e ricordando che quanto si spende per attività in favore dei giovani va annoverato tra gli investimenti e non tra i costi. Interpellanza, prima firmataria Grazia Bianchi.